Separazione e divorzio in pillole

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

La relazione omosessuale di un coniuge costituisce violazione dell’obbligo della fedeltà e può comportare addebito in sede di separazione soltanto se è stata la causa della rottura tra i coniugi

(vedi legittimità e merito)

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

L’infedeltà concretizzata in una relazione omosessuale non è più grave di quella concretizzata in una relazione  eterosessuale e quindi, come l’infedeltà eterosessuale, può essere causa di risarcimento dei danni solo se attuata con modalità particolarmente lesive per la dignità del coniuge

(vedi merito)

 ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

In sede di separazione o divorzio, l’omosessualità di un genitore non è ragione per negare l’affidamento dei figli o per limitare il suo diritto di visitarli

(vedi cedu, legittimità e merito)

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________