Necessità di interventi chirurgici/CEDU

____________________________________________________________________

Corte europea dei diritti umani, Affaire Y.Y. C. Turquie, decisione del 10 marzo 2015 RETTIFICA DEL SESSO – INCAPACITÀ DI PROCREARE QUALE PRESUPPOSTO PER POTER ACCEDERE AGLI INTERVENTI CHIRURGICI – ILLEGITTIMITÀ

Negare l’autorizzazione alle modifiche di sesso in ragione della circostanza che il richiedente non sia incapace di procreare viola la vita privata protetta dall’art. 8 della Convenzione; per conseguenza lo Stato turco deve essere condannato a risarcire i danni patiti dal transessuale per aver dovuto attendere per anni l’autorizzazione all’esecuzione dell’intervento chirurgico (comunque rilasciata da una Corte turca già prima dell’intervento della Corte europea).

RIFERIMENTI NORMATIVI: art. 8, Convenzione europea dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali.

____________________________________________________________________