IN EVIDENZA: LA GIURISPRUDENZA SUL RICONOSCIMENTO DELLO STATUS ALLA NASCITA AI SENSI DELL’ARTICOLO 8, LEGGE 40/2004

________________________________________________________

Corte d’appello di Perugia, decreto del 7 agosto 2018 (pres. S. Ligori; est. F. Altrui) STATO CIVILE – ATTO DI NASCITA – INDICAZIONE DI DUE MADRI – TRASCRIZIONE – AMMISSIBILITÀ – ORDINE PUBBLICO INTERNAZIONALE – CONFORMITÀ – PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA – ELEMENTO VOLONTARISTICO E CONSENSUALE – PREMINENZA RISPETTO ALLA DERIVAZIONE GENETICA – DETERMINAZIONE DELLA FILIAZIONE IN BASE AL CONSENSO ALLA TECNICA DI P.M.A. – SUSSISTENZA

L’atto di nascita straniero, validamente formato a seguito di procreazione medicalmente assistita di tipo eterologo e recante l’indicazione di due madri, non contrasta con l’ordine pubblico internazionale per il fatto che la tecnica procreativa utilizzata non sia riconosciuta nell’ordinamento italiano dalla l. n. 40/2004, rappresentando quest’ultima una delle possibili modalità di attuazione del potere regolatorio attribuito al legislatore ordinario. In ipotesi di procreazione medicalmente assistita si deve rilevare coem a norma dell’art. 8 della legge 40 del 2004 l’elemento volontaristico e consensuale abbia assoluta preminenza rispetto alla derivazione genetica, sicché il criterio di determinazione della filiazione si basa esclusivamente sul consenso dei due mebri della coppia alla tecnica di p.m.a.

COMMENTI:

SCHILLACI, Joan ha due mamme/2: la conferma della Corte d’Appello di Perugia, in ARTICOLO29, 2018

________________________________________________________

Tribunale di Bologna, decreto del 6 luglio 2018 (pres. M. Betti; est. S. Migliori) FECONDAZIONE ETEROLOGA – STATUS FILIATIONIS – REGOLA DEL CONSENSO – COPPIA DI GENITORI DELLO STESSO SESSO – APPLICABILITÀ

Nell’ipotesi di nascita in seguito a fecondazione eterologa realizzata all’estero da parte di una coppia dello stesso sesso che abbia espresso un consenso equivalente a quello previsto dall’art. 6 della legge n. 40 del 2004, debbono applicarsi le disposizioni fondamentali e generali in tema di genitorialità da p.m.a. contenute negli artt. 6, 8, 9 legge cit., che disciplinano lo status del minore nato da p.m.a. eterologa, stabilendo che il medesimo è figlio della coppia che ha espresso il relativo consenso, le quali ben possono operare anche con riferimento alle coppie omosessuali che abbiano fatto ricorso a pratiche di p.m.a. all’estero.

_____________________________________________________________________

Tribunale di Pistoia, decreto del 5 luglio 2018 (pres. F. Amato; est. L. Maione) FECONDAZIONE ETEROLOGA – STATUS FILIATIONIS – REGOLA DEL CONSENSO – COPPIA DI GENITORI DELLO STESSO SESSO – APPLICABILITÀ

Nell’ipotesi di nascita in seguito a fecondazione eterologa realizzata all’estero da parte di una coppia dello stesso sesso che abbia espresso un consenso equivalente a quello previsto dall’art. 6 della legge n. 40 del 2004, debbono applicarsi le disposizioni fondamentali e generali in tema di genitorialità da p.m.a. contenute negli artt. 6, 8, 9 legge cit., che disciplinano lo status del minore nato da p.m.a. eterologa, stabilendo che il medesimo è figlio della coppia che ha espresso il relativo consenso, le quali ben possono operare anche con riferimento alle coppie omosessuali che abbiano fatto ricorso a pratiche di p.m.a. all’estero.

__________________________________________

Corte di appello di Napoli, sezione per i minorenni, sentenza del 15 giugno 2018 (pres. A. Cocchiara; est. G. Casaburi) COPPIA DELLO STESSO SESSO – ADOZIONE COPARENTALE (STEPCHILD ADOPTION) – ADOZIONE IN CASI PARTICOLARI – AMMISSIBILITA’  – DECADENZA AUTOMATICA DELLA MADRE GENETICA DALLA RESPONSABILITÀ GENITORIALE – INSUSSISTENZA – FECONDAZIONE ETEROLOGA – STATUS FILIATIONIS – REGOLA DEL CONSENSO – COPPIA DI GENITORI DELLO STESSO SESSO – APPLICABILITÀ

L’ipotesi di adozione in casi particolari ex art. 44 lett. D della Legge 4 maggio 1983, n. 184 può trovare applicazione nel caso in cui sussista un genitore biologico che ha cura del minore in quanto la norma non sottende una grave carenza delle figure genitoriali; l’adozione non comporta la decadenza automatica della madre genetica dalla responsabilità genitoriale. La richiesta di adozione deve essere accolta anche in una diversa e più ampia prospettiva, tenendo conto che nella specie il bambino è nato in seguito a fecondazione eterologa realizzata all’estero e che la coppia di genitori ha espresso consenso equivalente a quello previsto dall’art. 6 della legge n. 40 del 2004, sicché debbono applicarsi le disposizioni fondamentali e generali in tema di genitorialità da p.m.a. contenute negli artt. 6, 8, 9 legge cit., che disciplinano la genitorialità da p.m.a. eterologa, le quali ben possono operare anche con riferimento alle coppie omosessuali, che illegalmente, o all’estero, abbiano fatto ricorso a pratiche di p.m.a.

COMMENTI:

M. Gattuso, Corte di appello di Napoli: i bambini arcobaleno sono figli di entrambi i genitori sin dalla nascita, in ARTICOLO29, 2018

____________________________________________________

Tribunale di Torino, decreto del 21 maggio 2018 (pres. D. Giannone; est. M. Carbonaro) e decreto dell’11 giugno 2018 (pres. C. Castellani; est. A. La Manna) COGNOME – GENITORI DELLO STESSO SESSO – ATTRIBUZIONE DI DOPPIO COGNOME ALLA NASCITA – MANIFESTA ILLICEITÀ O ABNORMITÀ – ESCLUSIONE

Nell’ipotesi di provvedimento dell’ufficiale dello stato civile di riconoscimento della doppia genitorialità per figlio nato in seguito a procreazione medicalmente assistita da coppia dello stesso sesso, il quale attribuisca al nato il doppio cognome, preso atto dell’operato dell’Ufficiale di stato civile soggetto a specifiche impugnative previste dalla legge ex artt. 263 ss. c.c. ed ex artt. 95 ss. DPR 396/2000, non emergono profili di manifesta e radicale illiceità o abnormità, in quanto la registrazione del riconoscimento da parte dell’Ufficiale di stato civile appare coerente con la tutela dell’interesse del minore, principale parametro di riferimento della prevalente giurisprudenza, anche di legittimità, su questioni affini.

_________________________________________________