Trascrizione atto di nascita/LEGITTIMITA’

Corte di cassazione sezione prima, ordinanza n. 4382/2018, depositata il 22 febbraio 2018, COPPIA OMOSESSUALE – FIGLIO DI DUE PADRI – ATTO DI NASCITA STRANIERO – RICONOSCIMENTO DI EFFICACIA GIURIDICA – ORDINE PUBBLICO INTERNAZIONALE – NOZIONE – RIMESSIONE ALLE SEZIONI UNITE

COMMENTI:

CARDACI, Questioni processuali in materia di riconoscimento dell’efficacia della sentenza straniera ex art. 67 l. n. 218/1995 in ARTICOLO29, 2018; DOGLIOTTI, Davanti alle sezioni unite della cassazione i “due padri” e l’ordine pubblico. Un’ordinanza di rimessione assai discutibile in ARTICOLO29, 2018; VENUTI, La condizione giuridica dei bambini nati da gestazione per una coppia di uomini  in ARTICOLO29, 2018; SASSI, STEFANELLI, Ordine pubblico differenziato e diritto allo stato di figlio nella g.p.a. in ARTICOLO29, 2018; IZZO, L’ordine pubblico come requisito di legittimazione passiva all’azione di riconoscimento del dictum straniero in materia di status in ARTICOLO29, 2018

 

________________________________________

Corte di cassazione sezione prima, sentenza del 15 giugno 2017 n. 14878 (pres. S. Di Palma; est. M. Dogliotti) COPPIA OMOSESSUALE – FIGLIO DI DUE MADRI – FECONDAZIONE ETEROLOGA – RETTIFICAZIONE DELL’ATTO DI NASCITA DI MINORE STRANIERO GIÀ TRASCRITTO IN ITALIA CON RIFERIMENTO ALLA SOLA MADRE BIOLOGICA – INDICAZIONE DI DUE DONNE QUALI GENITORI – ORDINE PUBBLICO INTERNAZIONALE ITALIANO – CONTRASTO – INSUSSISTENZA

Deve essere accolta la domanda di ” rettificazione” dell’atto di nascita del minore nato all’estero e figlio di due madri coniugate all’estero, già trascritto in Italia nei registri dello stato civile con riferimento alla sola madre biologica, non sussistendo contrasto con l’ordine pubblico internazionale italiano.

Cassa e decide nel merito: Corte d’Appello di Venezia, decreto del 19 ottobre2015

COMMENTI:
STEFANELLI, Riconoscimento dell’atto di nascita da due madri, in difetto di legame genetico con colei che non ha partorito. Nota a Cass. civ., sez. I, 15 giugno 2017, n. 14878 , in Articolo29, 2017
_________________________________________

Corte di Cassazione,  sentenza  del 21 giugno 2016 (depositata il 30 settembre n. 19599, (pres. Di Palma; est. Lamorgese) COPPIA OMOSESSUALE – FIGLIO DI DUE MADRI – FECONDAZIONE  CON DONAZIONE DI OVOCITA DALL’UNA ALL’ALTRA (cd. ROPA) – ATTO DI NASCITA STRANIERO – RICONOSCIMENTO DI EFFICACIA GIURIDICA – ORDINE PUBBLICO INTERNAZIONALE – NOZIONE – CONFORMITÀ ALLE ESIGENZE DI TUTELA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELL’UOMO – CONTINUITÀ DELLO STATUS FILIATIONIS – DIRITTO DEL MINORE – ILLEGITTIMITÀ IN ITALIA DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE –IRRILEVANZA

L’atto di nascita straniero, validamente formato, da cui risulti la nascita di un figlio da due madri, per avere l’una donato l’ovulo e l’altra partorito, non contrasta, di per sé, con l’ordine pubblico per il fatto che la tecnica procreativa utilizzata non sia riconosciuta nell’ordinamento italiano dalla l. n. 40 del 2004, rappresentando quest’ultima una delle possibili modalità di attuazione del potere regolatorio attribuito al legislatore ordinario su una materia, pur eticamente sensibile e di rilevanza costituzionale, sulla quale le scelte legislative non sono costituzionalmente obbligate, dovendosi invece avere riguardo al principio, di rilevanza costituzionale primaria, del superiore interesse del minore, che si sostanzia nel suo diritto alla conservazione dello “status filiationis”, validamente acquisito all’estero. Il giudice nazionale, chiamato a valutare la compatibilità con l’ordine pubblico dell’atto di stato civile straniero (nella specie, dell’atto di nascita), i cui effetti si chiede di riconoscere in Italia, deve verificare non già se quell’atto applichi una disciplina della materia conforme o difforme rispetto a più norme interne (benché imperative o inderogabili), ma se contrasti con le esigenze di tutela dei diritti fondamentali dell’uomo desumibili dalla Costituzione, dai Trattati fondativi e dalla Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione europea, nonchè dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

COMMENTI:

SCHILLACI, Le vie dell’amore sono infinite. La Corte di cassazione e la trascrizione dell’atto di nascita straniero con due genitori dello stesso sesso, in ARTICOLO29; in Guida al Diritto Il Sole 24ore Settimanale, 2016, 44,  pag. 39, con nota di PORRACCIOLO Esclusa la violazione dei principi di ordine pubblico; La nuova giurisprudenza civile commentata, 2017, 3, 1, pag. 362, con nota PALMERI , Le ragioni della trascrivibilità del certificato di nascita redatto all’estero a favore di una coppia same sex; Il diritto di famiglia e delle persone 2017, 2, 1, pag. 298 , con nota DI MARZIO, Figlio di due madri?; Vita Notarile 2017, 1,  pag. 131 con nota DI GESU, La tutela dei rapporti di filiazione sorti all’estero in coppia omogenitoriale; Il corriere giuridico, 2017, 2, pag. 190, con nota FERRANDO, Ordine pubblico e interesse del minore nella circolazione degli status filiationis; Diritto Civile Contemporaneo ,2017, 1 con nota SALONE, Trascrizione dell’atto di nascita straniero con due genitori dello stesso sesso e ordine pubblico internazionale. La Cassazione alle prese con un singolare caso di «doppia maternità».

__________________________________________________