circolazione con indumenti femminili/MERITO

print

Pretura di Rimini, sentenza del 23 ottobre 1984 DIRITTI DELLA PERSONALITÀ – IDENTITÀ DI GENERE – TRANSESSUALITÀ – CIRCOLAZIONE DI CITTADINO DI GENERE MASCHILE CON INDUMENTI FEMMINILI – LEGITTIMITÀ

La tutela della identità sessuale, che costituisce un aspetto del diritto alla identità personale, non è estranea alla normativa costituzionale ed alla legislazione ordinaria, nello spirito di rispetto del diritto fondamentale di libertà, il cui esercizio non pregiudichi interessi pubblici né privati; non costituisce quindi reato il comportamento del transessuale che circoli con indumenti femminili, poiché il travestimento in tali casi non è preordinato a creare ostacoli all’attività di polizia.

PUBBLICATA IN:
Archivio penale 1985, 302.